trip #16: stopover in Dubai

Atterrato a Sydney dopo le 9 ore di volo, si ritorna a casa, si disfano le valigie e si ricreano come si deve per il volo intercontinentale. Si salutano gli amici un’ultima volta, si torna a far una doccia e da gran signore si prende una limousine taxi in quanto la mia valigia più grande è senza una rotella e da Pyrmont al Kingsford Smith Airport in metro risultava lunga e faticosa. Do l’appuntamento per le 2 am in modo da esser le 3 circa all’aeroporto, senza curarmi del percorso. Dopo 20 minuti ero là. Al freddo, perchè rimane chiuso fino alle 4 am. Tacci loro. Ci si imbarca dopo un pò, le solite 14 ore senza sonno nelle quali riesco a vedere anche Lo Hobbit per quelle 3 ore tranquille, altri film, musica & co. Si arriva a Dubai al mattino inoltrato. Tempo di mettere il timbro di ingresso nel paese nel passaporto e mi dirigo verso l’uscita. Magari. Continue reading

Advertisements