Italia – un anno dopo

EDIT: è la nona volta che modifico questo post, non sarà mai come le prime otto.
Il 27 agosto ho compiuto un anno dal mio ritorno (:() in Italia.
Un anno di Italia. Speravo di riuscire nella mia impresa, ma giustamente i bravi imprenditori italiani pensavano solo al loro fabbisogno giornaliero di €, chissenefotte se un italiano da sfruttare (gratis pure) si presenta ad ottobre in gelateria, a stagione conclusa. Fortuna che son riuscito a trovare un accordo per questa stagione. Che a breve finirà, quindi ancora incerto il futuro. Ma la cosa che mi preme di più è che in un anno d’Italia sia stato solo a Londra 5 giorni, lo scorso ottobre, e che il viaggio successivo sarà un anno dopo. I soldi contano, eccome!
Giusto la notte prima ho sognato di aver successo in Australia, ma non come gelatiere, bensì come giocare di footie, IO! 😀
Ho fatto molte scelte, soprattutto quelle linguistiche, chi se lo sognava nel viaggio di ritorno che potessi studiare cinese e spagnolo contemporaneamente?! Nessuno credo! E più passava il tempo e più volevo altro, come girare il mondo, parlare miliardi di lingue ma senza soldi ed altro tempo non si fa nulla. Ma non c’è problema, sono molto paziente, so che prima o poi otterrò tutto ciò che voglio!

Advertisements

mi piacerebbe fare il Cammino di Santiago

E’ vero, da qualche tempo ho sentito voci o letto notizie riguardo al Cammino di Santiago. Poi un amico ha deciso di farlo. E da buon psicolabile è venuta voglia anche a me. Dopo tutto è un’esperienza tra le miliardi che vorrò fare. E fa sempre parte del around the world. In primis ho saputo che c’è bisogno della charta peregrini, che è un documento che attesta che il pellegrino sta svolgendo un pellegrinaggio verso un qualsiasi luogo di culto. Serve a garantire l’autenticità, ad identificare il pellegrino, a consentire l’accesso alle strutture che ospitano i pellegrini e permette di ricevere la certificazione del’avvenuto pellegrinaggio dalla competente autorità religiosa. Tale charta, o Credenziale, Continue reading

-2 mesi alla Cina

Oggi mancano esattamente 2 mesi alla partenza per la Cina. Si, parto venerdì 17 ottobre. Non male come data, scelgo sempre con cura io!
Nel frattempo son riuscito a prenotare i due hotel dove starò a Pechino (4 notti) e Shanghai (3 notti), entrambe abbastanza centrali e in punti turisitici nevralgici. Mancano ancora Macau e Hong Kong e qualcosa mi dice che dovrei far in fretta prima che i prezzi aumentino, ma senza certezza per Macau non la posso aver per Hong Kong, in quanto ho scoperto un altro utilissimo sito per la ricerca di hotel, agoda.com, più economico di booking.com, l’unica differenza è che nell’ultimo paghi appena arrivi nel primo invece qualche giorno prima, poco importa.
Non sto davvero più nella pelle! Soprattutto dopo aver visto le foto dei compagni di cinese che son stati là. Che esperienza sarà, peccato solo sarà un tocca e fuga. Ma son convinto che la visiterò come si deve nuovamente 🙂
Qualche giorno fa mi son reso conto che sto studiando più spagnolo che cinese e quest’ultimo è ciò che mi serve nell’immediato futuro, quindi si cambia di tendenza. Indicazioni stradali, piatti e cose relative al turismo a me!

log attività linguistiche 3-9/8/14

Settimana molto dedita allo studio delle lingue, in particolare spagnolo con un netto recupero di cinese, mi son portato un bel po’ avanti, solo online per rinfrescare quanto fatto finora e che avevo lasciato nel dimenticatoio, ma tempo di finire e riprendo gli esercizi sul libro! Avendo riavuto il giorno off mi son dato molto di più da fare.
Ah, non ho vinto il giveaway di portoghese, pazienza! Mi sa che mi butterò sul francese più avanti prima, vedremo.

Log

Spagnolo
Raggiunto il livello 11 su Duolingo, Medical.
Rinforzato una trentina di oggetti.

  • 3421 XP
  • 1256 Parole

Cinese Mandarino
Studiato lezioni 16, 17 e metà 18 su Memrise.
Rinfrescato più di 400 parole.
Iscritto a nuovi siti di apprendimento lingua e pagine facebook dove posso migliorare la lettura.

Finalmente un po’ più di cinese!

log attività linguistiche 26/7-2/8/14

Alla fine ho optato per continuare con lo spagnolo. Preferisco concentrare tutto il mio cervello su una lingua alla volta. Difatti il cinese sta venendo meno. Ma sarà solo un momento. Pian piano ci si avvicina sempre di più alla data della partenza, quasi 2 mesi e mezzo, quindi dovrò studiare tanto ma taaaanto cinese. Nel frattempo un po’ di spagnolo male non fa. Inoltre questa settimana non ho quasi avuto il giorno di riposo perchè ho dovuto lavorare. Unica cosa degna di nota nelle lingue è stata la possibilità di partecipare ad un concorso che permette vincere dei libri di Portoghese da una poliglotta in base alla motivazione. Rio 2016 è vicina. Vediamo se mi sceglierà.

Log

Spagnolo
Raggiunto il livello 10 su Duolingo, Abs. Ob. 1

  • 2471 XP
  • 997 Parole

Cinese Mandarino
Rinfrescato un centinaio di parole su Memrise.