obbiettivo cinese

Ma come? Non eri tornato in Italia per fare il gelatiere? Si certo, ma ho trovato qualche problemino economico per corsi o presunti tali e ho deciso di salire a Londra a cercare fortuna. Due giorni prima però ho trovato una gelateria che era interessata, ma “ne riparliamo quando torni”. Già. Ennesima bufala. Volevano solo 2000€ per le loro ricette e ” perchè sai, puoi aprirmi di fronte in futuro”. Me: “no, non hai capito un cazzo nulla, io in Italia non ci rimango, figurati ad aprirti una gelateria di fronte e con la tua ricetta coi gelati che fanno schifo“.
A Londra son tornato con il cuore e la mente soddisfatti per la breve vacanza, ma col portafogli e il fegato un pò meno. Dettagli. Ma non solo, son sceso con GTA V. Mi misi in testa di prendere delle decisioni solamente a gioco finito. Così cinque giorni dopo mi trovai di fronte ad un bivio con più biforcazioni:
– Londra, con un’ipotesi di un corso da croupier
– Corso nella gelateria con pessimi gelati
– Andare in Spagna o Germania ad imparare la lingua sul campo
– Altri corsi di gelateria ultra costosi

Cosa scelsi? Corso di cinese. Si perchè quello che abita sotto di me mi mise la pulce nell’orecchio ed essendo il posto a 4 minuti a piedi andai a chiedere informazioni. Il corso iniziava due giorni dopo. Perfetto. Si paga e si inizia. Siamo in 9 circa e sono il più giovane e più passa il tempo e più mi interessa. Stasera ho fatto la terza lezione e l’insegnante cinese (un ragazzo sulla ventina) ci ha detto della tradizione di dare il nome ai figli in base ai cinque elementi. Figata!!!
Ovviamente i motivi per i quali ho optato per questa soluzione sono stati l’affezionamento a persone cinesi durante il mio periodo ad Adelaide, il fatto che sono miliardi e mi piacerebbe capirli quando parlano tra di loro (oltre al fatto che il loro livello d’inglese è paragonabile al nostro), penso potrà esser una lingua del futuro e mi piacerebbe avere a che fare con tale paese. Ok mi troverei meglio ad Hong Kong, soprattutto perchè è “bilingue” ed è fantastica. Ammetto che ad ora non ho alternative, ma do per scontato il visitare la Cina in futuro. La cosa che mi spiace è che non potrò terminare nella scuola che frequento ora tutto il percorso, ci son ben 5 anni e sebbene il mio futuro è molto aleatorio, posso affermare solo che finirò il primo anno (da fine ottobre a fine maggio, una volta a settimana per 3 ore a lezione) per il resto, chi vivrà vedrà.
Un obbiettivo che mi pongo sarà di poter dare l’HSK (esame di certificazione della conoscenza della lingua cinese) I livello nel 2014. Cazzata. Mi pongo di passarlo.

Chinese RadicalsGiusto per la cronaca, sono dell’anno del Drago (associato alla Terra) e per i cinesi è simbolo di fortuna, così come i due 8 presenti nell’anno di nascita, ancora più fortuna.

Ah quasi dimenticavo, per non annoiarmi e non creare confusione ho iniziato con le basi di spagnolo e il mio intento, nel breve, è quello di aggiungere anche tedesco. Ovviamente da autodidatta, il tempo a disposizione ce l’ho, i soldi no.

5 thoughts on “obbiettivo cinese

    • I’m actually learning Chinese. I had my third lesson on Wednesday. I decided to do it ‘coz I met Chinese people in Adelaide, ‘coz they’re billions, I think Chinese will be the language of the future (after English, obviously) and I would do somethin’ in China or Hong Kong🙂 Cheers

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s