trip #14: Blue Mountains

Da Canberra alle Blue Mountains c’è solo una strada. Siccome non mi ero informato dei pedaggi in zona Sydney (ma sapevo che c’erano in quanto li vidi per la prima volta mentre giungevo nella capitale del NSW da Adelaide), abbiamo cercato di evitarli. Inutilmente. Alla fine, dopo aver deviato fino a Liverpool mi son rotto le palle, complice il buio e il ritardo, e ne avremmo presi uno o due. Anche se non era proprio Sydney, già non ce la facevo più a guidare là. Che differenza con Adelaide. Arriviamo a Bower Mountain, paesello delle Blue Mountain dove ci attendeva una coppia di ozzie trapiantata, una bellissima casa di montagna e un simpatico cagnolino. Abbiamo internet e una stanza con un letto matrimoniale. Unico “difetto” se così possiamo chiamarlo, le docce dovevano esser fulminee in quanto cercavano di abbattere i costi e di usare l’acqua piovana filtrata. W la natura! I nostri host erano simpaticissimi e avevano già avuto esperienze del genere grazie a Coachsurfing. Si, perchè questa famiglia l’abbiamo scovata grazie ad esso ed è stata la prima volta. Ultra positiva aggiungerei. In questi casi ci si scambiano parole di ogni lingua, lei olandese di famiglia discendente italiana e lui australiano e discendente francese. Grazie ai viaggi hanno visitato Europa e Asia, ad uno sputo da là e stavano sponsorizzando (non una vera e propria adozione a distanza) dei bambini del Laos e stavano imparando la lingua. Finita la deliziosa cena, si tocca finalmente un vero letto e al mattino ci si alza di buon ora per andare a vedere le Three Sister, nelle Blue Mountains. Arriviamo dunque a Katoomba e la visuale era incredibile.

Three Sisters Blue MountainsGiunti al parco e in mezzo a poca folla scattiamo le solite foto da turisti con loro come sfondo. Tre sorelle rocciose. Ovviamente non poteva finire così. No. Abbiamo deciso di fare The Giant Stairway, passando vicino ad una delle Sister, e scendendo un pò più a valle. Per la comodità di circa 841 scalini, non semplici scale, ma scavate nella terra, roccia e altre in ferro e di diversa livellatura, contate al ritorno, quando ormai fiato e gambe cedevano. Sennò non era divertente. Anche qui la natura ci ha messo il suo. Molto ma molto bello. Ultime foto e via verso Wentworth Falls, paesino che si incontra per andare verso le Three Sister ma sconosciuto ai molti turisti per le fantastiche cascate che ci sono. E ne vale la pena fermarsi. Abbiamo deciso di fare due percorsi in modo da tenerci impegnato un pò il pomeriggio, per vederle da lontano e da sopra.
Wentworth Fall Blue MountainsSpettacolo unico. Ok, non saranno come il Niagara ma non le avevo mai viste prima d’ora. Un ringraziamento speciale alla coppia che ci ha ospitato e che ci ha indicato tale meraviglia. Cena con “sticky rice”, ricetta del Laos e via a nanna. Domani si ritorna a Sydney.

Voto 8.5 Naturalmente, gran bel posto.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s