destination two: Sydney

Eh si, domani è il gran giorno, si parte. Ora sono chiuso in questa stanza d’albergo a Somma Lombarda, “turisticamente parlando una delle perle della Lombardia, insieme a Malpensa” [cit]. So già che domani piangerò, com’è giusto che sia, non so per quanto realmente mancherò da casa e non vedrò gli amici ma so che comunque questo mese in Italia mi è servito. Ah, per la cronaca, il tour italiano è andato alla grande, ho sbancato dappertutto e sono stato felicissimo di rivedere gli amici. Ma ora sono qui, la mia mente e il mio cuore sono circondati dal calore familiare. Mi conviene dormire perchè mi attenderà il mio primo viaggio intercontinentale e della lunghezza di oltre un giorno. Viaggierò nel tempo, sarò nel futuro rispetto all’Italia. Fico!

No, non ce la faccio. È più forte di me, domani prendo l’aereo per Sydney. Cazzo, questo si che è figo! Io son sempre stato abituato a Ryanair, chissà che bolide sarà l’Emirates. So già che sarò impegnato tra musica, film e giochi. No, non riuscirò a dormire neanche un pò, mi conosco. Inoltre son convinto che il mio corpo è stato ben addestrato a Londra tra party vari e a non dormire come si deve. Tranquilla mamma, te l’ho già detto a voce. Arriverò a Sydney e se reggerò davvero come credo, dopo aver consumato la meritata doccia dopo soli 2 giorni dall’ultima, sarò pronto per andare a far serata. Poi da lunedì si faranno le varie commissioni per la burocrazia post-arrivo in Australia: numero telefonico, Tax File Number e Medicare per iniziare, il resto si vedrà. Fatto sta che UN’ALTRA AVVENTURA HA INIZIO!!!

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s