burocrazia australiana

Vista la mia imminente partenza per l’Australia, ho deciso di fare un resoconto che possa servire a tutti quanti in futuro e che mi serve da “vediamo che cazzo sto dimenticando”.

Passaporto

La primissima cosa che serve per andare in Australia, oltre alla testa e alla determinazione, è il Passaporto. Se non ce l’avete, lo si può richiedere “semplicemente” alla Questura oppure anche online sul sito della Polizia di Stato (clicca qui), scoprirete dunque che vi serviranno:

  • documento d’identità originale più una fotocopia
  • due fototessere recenti e possibilmente identiche
  • contrassegno telematico (marca da bollo) per passaporti, € 40,29
  • ricevuta di pagamento del bollettino di c/c n° 67422808 intestato a: Ministero dell’Economia e delle Finanze – Dipartimento del tesoro. Tranquilli, alle Poste son già precompilati, alla modica cifra di € 42.50

Tempo di attesa: 2 settimane circa

altrimenti controllate che non sia scaduto. “Eh grazie lo so” riceverebbe un secco “Non si sa mai” come risposta.

Visto

Vuoi andare in Australia? Ti serve un visto (visa, in inglese). Io ho ottenuto il Working Holiday Visa, come dissi nel post Bonus Level : WHV. Ma ce ne sono in abbondanza, a partire dal turistico, passando per lo student, fino ad arrivare allo sponsor o allo skilled, che permettono di ottenere la tanto sognata Permanent Residence, uno scalino sotto la Cittadinanza Australiana.

Assicurazione Sanitaria

L’Italia, in una delle poche cose buone che ha fatto, ha stipulato un accordo con l’Australia riguardo all’assistenza sanitaria. Andando all’A.S.L. della vostra città/paese/circoscrizione/casa potete richiedere il modulo della convenzione Italo-Australiana che vi garantirà 6 mesi di copertura GRATIS. Ebbene si, aggratis. Il foglio, che potrei fare più bello anche io su Word, è scritto, giustamente, in italiano! Non vorrete mai perder l’occasione di tradurlo dal vivo quando andrete al Medicare Centre (corrispettivo delle ASL italiane), eh?! Oltre a tale foglio vi serviranno il passaporto, il visto stampato, la Tessera Sanitaria Italiana, numero di cellulare australiano e un indirizzo australiano al quale far arrivare la tessera Medicare. Ricordate di farvi togliere dal Sistema Sanitario Nazionale (SSN) in modo che altre persone possano usufruirne e soprattutto che il vostro medico non “guadagni” soldi sulla vostra utenza, per poi magari rifarlo quando tornerete in Italia, se mai capiterà.

Patente internazionale

Al solito ci sono teorie discordanti sul “posso usare la patente italiana in Australia?”. La risposta ve la darò personalmente tra qualche mese. In alternativa si può richiedere la Patente Internazionale o se ne può fare una australiana dello stato in cui andrete a vivere. Per aver la Patente Internazionale si può tranquillamente andare alla Motorizzazione Civile e servono:

  • Modulto TT746 compilato (lo si trova in Motorizzazione)
  • ricevuta di pagamento del bollettino di c/c n° 9001, costo € 9,00 (già precompilato alle Poste)
  • ricevuta di pagamento del bollettino di c/c n° 4028, per soli € 14,62 (già precompilato alle Poste)
  • due fototessere recenti e identiche anche in questo caso, una dev’esser autenticata ed è possibile farlo al momento della consegna dei documenti allo sportello della Motorizzazione, a meno che non volete regalare dei soldi ad un notaio
  • fotocopia della patente di guida  (mi raccomando che sia valida)
  • fotocopia del codice fiscale o della tesserina sanitaria (inutile ripetere che dev’esser valida)
  • contrassegno telematico (marca da bollo) da € 14,62 da consegnare al momento del ritiro della Patente Internazionale

Tempo previsto: 10 giorni circa

Bene, sembra di aver tutti i documenti. Mancano solo le valigie.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s