trip #4: Firenze & Pisa

Dopo aver lasciato la capitale con Italo e le sue hostess strafighe raggiungo il capoluogo toscano dove mi attendono due amici che ho conosciuto a Londra e risate su risate. La città la vediamo più o meno tutta e non so per quale motivo ma mi ha colpito più di Roma, di una bellezza improponibile. Per fortuna non avevo ancora giocato ad Assassin’s Creed II così non mi sono rovinato la sorpresa. Anzi, lo comprerò solamente per vedere cosa si sono inventati gli sviluppatori. Un ricordo indelebile, a parte gli amici e il tempo trascorso con loro, va a Ponte Vecchio e alla bistecca fiorentina che mi sono fagocitato, oltre alla camminata di circa 2 ore fatta per tornare a casa dal ristorante a casa della mia amica, in stato allegro che solo un buon vino toscano può far venire.

Duomo di Firenze

Prima di ripartire per Torino, ci stava una toccata e fuga a Pisa per vedere lei, la Torre e piazza dei Miracoli, non lontana, per fortuna, dalla fermata del treno. Le solite foto ignoranti simpatiche da turista non sono mancate: io che tengo la Torre, io storto come la Torre e io ancora che tengo la Torre. Ne abbiamo approfittato per fare qualche chiacchiera in inglese con qualche straniera o giapponese con le sue 10 Canon. Si, se ne aveva 1 sola non bastava la memoria espandibile. No, non poteva avere più memorie. Aver diverse macchine fotografiche faceva più giapponese.
Piazza dei Miracoli, Pisa

Ps: purtroppo per Torino ho dovuto prendere un Regionale della Trenitalia. Inutile dire che era in ritardo e che non c’erano le hostess fighe.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s